1. Biciclette e Big Bang

Stesse informazioni sul Big Bang, modello diverso.

Foto di Aaron Thomas su Unsplash

Innanzitutto, non importava. Quindi, c'era materia. Il processo in cui è stata creata la materia è noto come il Big Bang. In questo blog viene descritto un modello alternativo per il Big Bang, il Big Whisper, che utilizza esattamente le stesse informazioni che abbiamo oggi. Per assicurarsi che l'impostazione per il modello sia chiara, alcuni pensieri strutturali devono essere discussi per primi, perché possiamo pensare in strutture che sembrano corrette ma che sono artificiali.

- - -

Immagina due biciclette. Uno di questi si trova fuori dalla porta del garage, mentre l'altro è smontato, le sue parti si estendono attorno al pavimento del garage. I componenti di entrambe le bici sono identici, ma una combinazione può essere utilizzata per andare in giro, dove praticamente non esiste più una bici funzionale.

In circostanze normali, le parti sul pavimento non sarebbero chiamate bici. Piuttosto, le parti come le ruote, la catena e il telaio sono discusse con i loro nomi. L'argomento può essere considerato plurale e diversificato. L'idea di una bici può fluttuare in una conversazione.

Quindi, considera il Big Bang alla luce delle parti della bicicletta. Laddove le parti della bici sparse sono identiche a quelle dell'unità assemblata in piedi fuori dalla porta del garage, per la diversa materia del nostro universo non esiste un secondo modello.

Dovrebbe esserci una realtà singolare, quando si considera tutta la materia? C'è una 'bici' in tutto questo? O dovremmo lasciare che le parti siano le parti senza evocare un singolo intero? Per comprendere la prospettiva alternativa su come le informazioni del Big Bang si incastrano, tutta la materia nel nostro universo può essere meglio vista al valore nominale, e quindi è meglio lasciarla non assemblata per ora.

- - -

Dalla legge di Hubble, la teoria è che prima della materia (1) non esisteva la materia (0). Tuttavia lo zero in questo scenario non è identico a nulla. Un aspetto importante di questo semplice scenario non è presentato in modo chiaro e, senza comprenderne la funzione esatta, non esiste precisione nel modello.

Per discutere del modello alternativo del Big Bang, cammina su questa collina con me. Stiamo facendo passi su, andando fino in cima alla collina, camminando per goderci alcune vedute e poi tornando di nuovo giù per la collina. Per quanto riguarda gli aumenti e le perdite di altezza, questo viaggio può essere descritto come segue: +10, +30, +60, +20, 00, 00, 00, -10, -40, -50, -20, in iarde o metri. Naturalmente, le parti interessanti qui sono gli zeri. Mentre gli anni '00 mostrano che non ci sono stati guadagni o perdite in altezza, mostrano collettivamente una passeggiata in cima alla collina.

Solo nel suo contesto specifico uno zero ottiene il suo significato. Nella realtà descritta, gli zeri si trovano nel punto più alto possibile sulla nostra piccola camminata. Non dichiarano che non c'è niente lì. Piuttosto, dichiarano che non ci sono guadagni o perdite in altezza. Allo stesso modo, lo zero nella materializzazione zero dichiara solo che non c'è nulla in base al contesto utilizzato. In questo caso, il contesto è materia. Prima del Big Bang non importa.

Una teoria scientifica popolare è che non esisteva nulla prima che esistesse materia, che persino il tempo e lo spazio fossero nati al momento del Big Bang. Tuttavia è solo nel contesto usato che viene dichiarata una posizione zero. Pertanto, non sono disponibili informazioni assolute su ciò che era prima e al di fuori di questo contesto. Dichiarare lo stato precedente come inesistente è un tratto, non molto informativo, e ci stiamo perdendo anche alcune intuizioni meravigliose.

Gli scienziati che proclamano che non esisteva nulla prima del Big Bang ci mostrano come stavano pensando questi bravi uomini e donne. Unirono tutte le informazioni che avevano, dichiararono quel risultato tutto e non misero nulla in opposizione ad esso. Mentre oggi molti scienziati stanno cercando di costruire una 'bici' dalle parti sparse sul pavimento del garage, la struttura in cui viene raccontata la storia non viene indagata da sola.

- - -

Immagina l'opzione 1–2 e l'opzione 0–1 come presentato nel blog introduttivo, in cui ci sono sempre due modi per compilare un quadro generale. Usiamo questa opzione per riempire due ciotole con una e due pesche, o per riempire una ciotola con una pesca lasciando l'altra vuota. Possiamo usare queste due opzioni per visualizzare l'universo e in particolare il Big Bang in modi distinti.

Se iniziamo con la prima ciotola contenente un frutto, allora l'universo inizia con la materia. In questo scenario, il Big Bang è un'espressione materiale che si verifica da un singolo momento e una singola posizione che esisteva, come mostrano i calcoli, circa 13,82 miliardi di anni fa. Questa è la teoria scientifica prevalente.

Ma se iniziamo invece a lasciare vuota la prima ciotola, il centro contiene tempo e spazio ma la materializzazione non si sta ancora verificando. Solo più esternamente, e solo nella ciotola accanto alla ciotola vuota, la materializzazione inizia a prendere forma. Per una chiara distinzione, chiamiamolo Big Whisper. Si adatta ancora ai fatti noti. Eppure, dove gli scienziati vedono il punto di partenza per la creazione della materia, il modello alternativo ha una materializzazione che inizia sia più lontano che più tardi. Di conseguenza, l'universo materiale sarebbe allora più giovane di 13,82 miliardi di anni, perché è nato dopo.

Quanto sarebbe più giovane l'universo non è la domanda più interessante per questo blog, e probabilmente non lo sarebbe in termini astronomici. Eppure un bel segnaposto per la prima fase della materializzazione sarebbe la Radiazione di fondo cosmica a microonde, che si traduce nella sottrazione di 380.000 anni dell'era materiale dell'universo.

Quando si torna indietro nel tempo nel modello alternativo, si può vedere un'origine dell'universo in cui il centro non ha sperimentato la materializzazione, e solo più lontano, a una distanza di 380.000 anni luce in questo esempio, si verifica per prima cosa. Se è più semplice considerare l'immagine fornita, immagina l'energia oscura o la materia oscura nell'area centrale dove la materializzazione semplicemente non ha avuto luogo. La materia iniziò ad apparire solo al di fuori di questa grande sfera di materia oscura.

Esistono prove matematiche che mettono zero al centro e al centro del nostro universo. È quindi possibile affermare che una situazione in cui "non è successo nulla" è il punto di partenza per la materializzazione.

- - -

Prima di concludere questo primo blog completo sulla Struttura di tutto, diamo un'occhiata più da vicino a Unity come discusso nel blog di introduzione e continuiamo a rivedere questa circostanza speciale che abbiamo ancora una volta in mente.

L'unità è collegata alle parole unità, unitevi e unite. Indicano tutti il ​​numero uno e la pura parola inglese unità può quindi essere aggiunta all'elenco. Laddove l'unità e l'unicità dichiarano uno stato, l'unione indica l'azione del divenire uno e uniti indica la condizione raggiunta. Non è difficile riconoscere che l'unione è qualcosa che è un risultato singolare stabilito, sia come risultato naturale che artificiale.

Tuttavia Unity, sebbene basato sulla parola per 1, non esiste fino a quando non ci sono almeno 2 componenti sostanziali in un framework. Esaminando l'opzione 0–1 alla luce di questa prospettiva, semplicemente non esiste un partner per 1 con cui unirsi. L'unità appartiene quindi all'opzione 1–2 in cui zero non ha alcun ruolo.

- - -

Esaminiamo Unity un po 'di più. I 13 stati si unirono per secedere dalla Gran Bretagna e formare gli Stati Uniti. Nella nostra mente possiamo considerare questo come un'azione singolare nel tempo e nel luogo. Tuttavia, gli uomini e le donne che vivono in questi stati che non erano d'accordo e finirono per trasferirsi nei territori detenuti dagli inglesi nel nord e nel sud spesso non vengono menzionati.

Laddove sosteniamo che esiste l'Unità, potrebbe essersi verificata una situazione di separazione fattuale. Non è raro trovare l'Unità in una posizione opposta a qualche altra forma di Unità. Un aspetto interessante è che le persone che formano gli Stati Uniti sono rimaste unite nel parlare la lingua inglese, proprio come le persone che si erano spostate a nord o a sud del nuovo confine. Ogni forma di Unità ha il suo regno specifico, globale ma limitato.

Sebbene la parola dichiari chiaramente un aspetto singolare, Unity contiene in ogni caso varie parti. I componenti della bicicletta, ad esempio, SONO sparsi sul pavimento del garage. Eppure, dopo aver assemblato le parti, abbiamo una bici che È bellissima. L'entità generale più grande divenne singolare in conseguenza, anche quando i suoi mattoni non saranno mai singolari.

Infine, considera l'utilizzo del più ampio dei framework possibili. Non è vero che possiamo dichiarare che tutto È perfetto, che l'universo È bello e che Dio È grande? Nota come nessuna di queste parole dice "bici", come in assemblaggio completo. Tuttavia, con ognuna di queste parole, siamo in grado di evocare una realtà generale, dichiararla singolare e fornirle un nome che abbia davvero un significato. Tuttavia, questi sostantivi contengono una quantità artificiale di uno (1) nella loro natura, perché ognuna di queste parole singolari indica una realtà diversa in cui molti componenti rimangono o non assemblati o semplicemente non completamente identificati.

Sebbene chiaramente compreso da tutti, l'Unità può talvolta rimanere sospesa in aria, con non tutte le sue parti basate su solidi motivi. Nel prossimo blog, viene esaminata l'antica massima As Above, So Below per scoprire ulteriori approfondimenti su questo aspetto. Aiuterà a far luce su ciò che è accaduto prima che il Big Bang ci consegnasse la materia.

- - -

Ad ogni livello generale, c'è una scelta per iniziare con una ciotola vuota o con una ciotola che contiene già qualcosa. Non ci sono strutture complessive che non contengono questa scelta, e questo può essere descritto con l'opzione 0–1.

Ciò che può essere trovato in cima a una collina è, ad esempio, 00, come una dichiarazione che la struttura non fornisce ulteriori indicazioni specifiche. Oppure possiamo trovare 1 come risultato, ad esempio con una bici assemblata o una nazione appena creata. Eppure partire dal nulla o iniziare con un'Unità da cui sono arrivati ​​tutti? Non è una buona possibilità. Né 0 né 1 esiste da solo come struttura per la Struttura del Tutto. Eppure insieme, miracolosamente formano la base.

Nel prossimo blog viene esaminata la massima As Above, So Below e l'opzione 0-1 viene mostrata come la struttura corretta per tutto.

- - -

Questo blog fa parte della serie The Big Picture - È sorprendentemente semplice. Introduzione:

Blog Chips

2. Come sopra, non così sotto

- - -

Consegna basata su The Proof of Nothing, pubblicata da Penta Publishing (2000) e In Search of a Cyclops (2003), pubblicazione su Internet.