Una lettera aperta al ragazzo su Twitter che si chiede se il sesso biologico sia reale

Immagina di trovarti in una stazione ferroviaria.

Di fronte a te, vedi un altro uomo attraversare i binari. È distratto, troppo occupato per fare molta strada, troppo perso nel telefono per notare dove sta andando. Giri la testa dall'altra parte e vedi il treno, che si lancia verso di lui mentre cammina sul suo cammino. cosa fai?

La risposta è ovvia, si spera. Tu gridi. Tu gridi Agiti le braccia e fai una scena. E se ancora non se ne accorge, non alza ancora lo sguardo dal suo telefono, salti giù e lo spingi via da te. Forse non sei così coraggioso nella realtà. Non sono sicuro di sì. Ma almeno speri che sia quello che faresti, giusto?

E perché? Perché dovresti passare tutto questo sforzo? Perché, consapevolmente o no, capisci le leggi di Newton. Capisci che la forza è uguale all'accelerazione di massa, che una cosa molto pesante che si muove molto velocemente può distruggere un fragile corpo umano in un istante. Fai quello che puoi per toglierlo dai binari perché sai che una vita dipende da questo.

Ma sapevi che le leggi di Newton sono difficilmente stabili? Che esistano come semplici approssimazioni, che potrebbero rompersi in ogni tipo di situazione? È vero. La fisica newtoniana non può prevedere il modo in cui la luce si piega lungo il sistema solare o come un elettrone potrebbe ruotare attorno al nucleo di un atomo. Anche qualcosa di banale come il tuo cellulare si basa su un modello molto più sofisticato. Mentre quelle equazioni che hai appreso alle superiori potrebbero farti passare la giornata, tutta la verità non è mai così semplice.

Ora, ecco una domanda: sapendolo, cambi ciò che urli all'uomo in pista? Dopotutto, "Il treno sta arrivando verso di te!" È tecnicamente impreciso. Einstein ci ha mostrato che il movimento è relativo; in un certo senso, è altrettanto ragionevole dire che l'uomo si sta precipitando verso un treno fermo. Ti restano pochi secondi. Ti prendi il tuo tempo e catturi tutta la sfumatura?

A proposito, la fisica potrebbe essere l'ultimo dei tuoi problemi. La biologia è altrettanto disordinata. Probabilmente sei preoccupato che l'uomo finirà morto, fatto a pezzi o fatto a pezzi. Ma cosa significa essere vivi o morti comunque? Molti scienziati ti direbbero che non esiste un singolo criterio per distinguere la materia inanimata e animata. Alcune entità, come un virus o un prione, si librano nello spazio grigio tra le due categorie. Se non riesci nemmeno a spiegare perché l'uomo in pista è vivo, cosa significa "vivo", allora che senso ha preoccuparsi di tenerlo così?

E, naturalmente, tutto ciò non ha senso se in primo luogo non sappiamo cosa rende giusto o sbagliato qualcosa. Dozzine e dozzine di complesse domande etiche esistono senza una risposta concordata, e le basi della moralità sono continuamente dibattute. Dovresti fare qualcosa per aiutare l'uomo? Puoi immaginare situazioni in cui l'inazione è la migliore; forse è un serial killer o qualche altro mostro non pentito. Forse non esistono verità morali e i tuoi sforzi per salvarlo sono completamente irrazionali. Puoi essere sicuro che è giusto intervenire, se non riesci nemmeno a definire che cosa significa "giusto" in primo luogo?

Guardando indietro, ciò che è iniziato così semplice finisce piuttosto complesso: un obbligo complesso, un processo complesso, un risultato complesso. Presumibilmente, vorrai assicurarti che il tuo avviso sia in linea con tutte le più recenti teorie quantistiche. Ti consigliamo di capire esattamente cosa intendi per "vita" e "morte". E non sarebbe male rintracciare il sacerdote o il professore di filosofia più vicino per elaborare i punti più fini dell'etica. Dopotutto, la nuance, la precisione e un occhio critico sono importanti. Non dovremmo sforzarci di fare tutto bene?

Ora, ecco un altro esperimento mentale: immagina di essere sui binari del treno.

Ultimamente, ho visto molti dibattiti su Twitter riguardo al sesso biologico: cosa lo definisce, come può essere misurato, se esiste affatto. Gli uomini che dominano questi dibattiti sono spesso esperti nei loro campi, nel senso che usano termini come "distribuzione bimodale" e "cariotipi non standard" per rendere i loro punti altrimenti banali. Penso che la maggior parte di questi punti siano rifacimenti stolti e stanchi di fallacie identificati per la prima volta dagli antichi Greci nel IV secolo a.C. Confondono - o, forse, confondono intenzionalmente - imprecisione con invalidità, percezione sociale con costruzione sociale e binarismo con esclusività. In altre parole, commerciano nell'illogica fin troppo familiare che si festeggia all'intersezione tra scienza e filosofia, dove la codardia ontologica appare come la più alta forma di sfumatura.

Ma eccomi di nuovo, giusto? È così facile essere risucchiati in questo dibattito, ottenere quella calda indignazione nello stomaco che arriva quando un'affermazione sciocca è così orgogliosamente affermata. E non ho nemmeno pelle nel gioco - binario o no, il mio sesso mi atterrerà ancora esattamente nella categoria "pagato di più, violentato di meno". Quindi qual è il punto oltre l'esercizio intellettuale? Mi sembra sempre più ovvio che anche intrattenere il dibattito sia una concessione, un assenso alla vita delle donne è oggetto di esperimenti di pensiero e controfattuali strappati all'aria da alcuni post-laurea che, per coincidenza, non si sono mai preoccupati una volta della gravidanza dallo stupro.

Quindi questa è la mia risoluzione trimestrale: non discuterò con te sulla realtà del sesso biologico, per lo stesso motivo per cui non starei in piedi sulla piattaforma del treno a discutere i punti più fini della fisica mentre l'uomo sui binari viene triturato a pezzi. Non perché la tua posizione non è disponibile. Perché anche sollevarlo ti rende uno stronzo.

Potrebbe sembrare un po 'drammatico, un fiorire di retorica per coprire una debole confutazione. Ma quanto tempo hai passato a leggere fino a questo punto? Cinque minuti? Dieci? Se è così, il mondo ha cinquanta ragazze mutilate in più rispetto a quando hai iniziato. Gli uomini che hanno effettuato quelle mutilazioni erano confusi su ciò che rende un corpo femminile? Hanno riflettuto sulle corrispondenze cromosomiche e sulle deviazioni standard quando hanno scelto chi tagliare? O quel tipo di sfumatura è un lusso riservato solo agli uomini colti, progressisti, mondani come te?

Non è strano che il sesso non sia mai stato così complicato prima? Non c'era nulla di etereo nella biologia quando si trattava di assegnare il diritto di voto o di proprietà o di camminare per strada di notte senza paura. Sapevamo perfettamente cosa rendeva una femmina quando quella femminilità garantiva una vita di sottomissione e dolore. Solo quando le donne iniziarono a dire di no il loro corpo divenne un concetto.

Tante femministe hanno ribadito questo punto ancora e ancora. Vedo che lo dicono. So che l'hai letto. Hai sentito? Se no, perché? E perché rispondi sempre quando lo dico? Sembra che tu sappia chi ha un corpo femminile, quando si tratta di decidere quale prospettiva viene ignorata.

Il sesso è un mistero per te quando le donne vogliono rifugi per se stesse, incontri per se stessi, parole per se stessi. Scusatemi per averlo chiesto, ma è altrettanto misterioso quando ci si disconnette da Twitter e ci si sposta su Pornhub? La vera natura di un corpo femminile è così complessa quando fai lezione. Diventa di nuovo semplice quando ti masturbi? Chi fa il bucato a casa tua? Sei stato in qualche modo in grado di navigare in una zuppa in pollici di X e Y per sellare la tua ragazza con i piatti? Concediti un po 'di credito - Penso che tu sappia perfettamente cosa sia un corpo femminile. Ma in caso contrario, ecco un suggerimento:

È l'unico tipo di corpo che ti fa gettare sulla pira funebre quando il marito muore. È l'unico tipo di corpo che ti fa legare i piedi e il seno stirato. È l'unico tipo messo incinta da uno stupro e bruciato con l'acido, l'unico tipo che dovrebbe sedersi tranquillamente e ascoltare mentre lo ridefiniamo, l'unico tipo che gli uomini hanno trascorso millenni a criticare, criticare e comprare e vendere fino a quando all'improvviso abbiamo deciso di non farlo so anche cosa cazzo intendevamo per tutto questo tempo.

Sai cos'è un corpo femminile, amico? È l'unico tipo di corpo che fa sì che uomini come te facciano domande così stupide. Quindi per favore, basta. Questa è un 'emergenza. Sono tre miliardi e mezzo di esseri umani legati ai binari e stai viaggiando sul treno. La tua insistenza sulla sfumatura, il tuo feticcio per l'accuratezza, la tua decostruzione compiaciuta del buon senso - non ti rende pensieroso. Non ti rende saggio. Non ti rende progressivo. Ti rende uno stronzo. Ti rende peggio di uno spettatore. Uno spettatore non fa nulla. Guarda da lontano. Entra nella mischia solo per stimolare la vittima per l'imprecisione delle loro urla. Non ho intenzione di intervenire anch'io, esponendo la mia confutazione sul suono dell'osso macinato. Non ne vale la pena.

Ecco la mia risoluzione: fintanto che protettori, preti e politici sanno cos'è un corpo femminile, lo faccio anche io. Nel momento in cui sono confusi - nel momento in cui esitano, nel momento in cui si qualificano, nel momento in cui adottano la moderazione e la cautela che richiedi agli obiettivi del loro abuso— allora mi aprirò felicemente all'ambiguità. Fino ad allora, ti prego. Prenota la curiosità del tuo filosofo, il tuo rigore scientifico, per le diecimila altre domande che non fanno un esperimento mentale a causa di un'atrocità. Cosa segna la divisione tra conoscenza e credenza? Come si è sviluppata la vita dalla non vita? P = NP? A che punto un uomo che perde i capelli diventa calvo e non si dirige semplicemente? Vai a twittare a Rogaine e pensa a questo enigma. Lascia in pace le donne.