È possibile che un bambino abbia tre genitori?

I progressi della medicina hanno recentemente creato prole con più di due genitori. La natura etica di queste procedure è ancora oggetto di discussione. Forse se ci fossero esempi naturali di progenie triparentale, le questioni etiche sarebbero più facili da risolvere.

Foto di Colin su Unsplash

Prole triparentale creata a livello medico

Per una serie di ragioni, sono state sviluppate procedure che sfociano in una prole con più di due genitori biologici. A un livello relativamente semplice, l'inseminazione artificiale e la maternità surrogata si traducono in una progenie con due genitori genetici, ma con un terzo genitore come madre che trasporta il bambino.

In casi più estremi, è possibile creare un bambino con tre genitori genetici. Questo processo è stato utilizzato per prevenire disturbi genetici che coinvolgono i mitocondri della madre. Mentre la maggior parte delle persone pensa che i geni siano limitati al DNA nei nostri nuclei, i mitocondri, nell'uomo, hanno il loro DNA separato. I mitocondri della madre, e quindi eventuali problemi genetici con quei mitocondri, vengono trasmessi dalla madre alla prole, attraverso l'uovo.

Esistono alcuni modi per affrontare questo problema. Una procedura che è stata recentemente utilizzata per prevenire un disturbo mitocondriale è un processo molto simile alla clonazione. Il processo inizia raccogliendo un uovo sano da un donatore. Il nucleo di quell'uovo viene rimosso. Quindi il nucleo di una delle uova della madre viene estratto e impiantato nell'uovo del donatore. Infine, il nuovo uovo ibrido viene fecondato con lo sperma del padre. A questo punto il DNA nucleare è costituito dai due genitori biologici, ma i mitocondri, e quindi il DNA mitocondriale, provengono dal donatore.

Etica

Sono state proposte una serie di questioni etiche per la prole triparentale. Il problema principale è che i metodi sono ancora abbastanza non testati. È raro che ci sia bisogno di questa procedura ed è poco etico creare embrioni umani solo per testare una procedura medica.

Un altro problema è che questi tipi di procedure possono portare a bambini designer. Il Congresso ha vietato la maggior parte della manipolazione genetica degli embrioni, ma non è ancora chiaro se il divieto includa questo tipo di procedure mediche. La procedura è generalmente considerata accettabile, con la limitazione che il motivo della procedura è puramente medico.

Un'ultima considerazione etica è quella dei diritti dei genitori. Dato che la prole ha il DNA di tre genitori, alcuni sostengono che le opinioni del terzo genitore dovrebbero essere prese in considerazione.

Poiché il contributo genetico del donatore di DNA mitocondriale è essenziale e critico per lo sviluppo di un bambino sano, e poiché studi emergenti dimostrano che diversi geni mitocondriali influenzano la malattia mentale, sosteniamo che il contributo genetico del mtDNA non dovrebbe essere considerato irrilevante per lo stato di genitorialità.

Prole triparentale naturale

Se esistessero esseri umani usciti naturalmente con più di due genitori, potrebbe essere ritenuto molto più eticamente ragionevole creare prole con tre genitori, attraverso interventi medici.

Mentre è raro, è possibile che le uova vengano fecondate da due diversi casi di sesso. Questa condizione si chiama superfecondazione. Allo stesso modo, è possibile che questi due eventi siano di padri diversi: la superfecondazione eteropaterna (SA).

È anche possibile che una persona abbia effettivamente cellule di due diversi individui. Si chiama chimerismo. La forma di chimerismo che si verifica nell'uomo è chiamata chimerismo tetragametico. La condizione è più comune di quanto si pensasse, ed è stata un problema in una serie di controversie legali, comprese le controversie parentali.

Potrebbe essere possibile, nelle giuste condizioni, che si verifichino sia superfecondazione eteropaterna sia chimerismo tetragametico. In tal caso, un singolo organismo sarebbe composto da cellule di due diversi individui, ciascuno con un padre separato.

Supponendo che l'embrione in via di sviluppo non riesca a prosperare, date le due distinte linee cellulari in conflitto tra loro, l'embrione continuerebbe a svilupparsi, con due diverse linee cellulari, da due padri diversi, e si finirebbe con una sola prole con tre genitori.

Rarità

Tuttavia, sarebbe probabilmente estremamente raro. Qualsiasi stima di quanto potrebbe essere raro sarebbe un'ipotesi selvaggia. Ma dal momento che questo è un articolo di ricerca sulla tana del coniglio, potrei anche provarlo. Ci sono una serie di fattori da considerare. Il primo è la frequenza con cui si verifica l'HS.

Alcune ricerche indicano che potrebbe raggiungere il 2,4% dei gemelli digyzotic (DZ). La fonte di questa figura è vecchia, ma questo articolo è solo un tentativo di creare un ospite molto approssimativo.

Il chimerismo è stato tradizionalmente visto come un fenomeno molto raro. Ma questa visione sembra essere errata. Secondo analisi più recenti, quasi il 10% dei gemelli DZ dal vivo presenta chimerismo. Si stima che questa percentuale sia superiore al 20% nelle terzine DZ.

Il tasso di gemellaggio DZ è complicato dalla sua natura variabile. Apparentemente fattori come etnia, età, se la madre è gemella, ecc. Influiscono tutti sul tasso di gemellaggio DZ.

Il gemellaggio MZ sembra avvenire all'incirca 4 per 1.000 maternità. Con un tasso medio totale di gemellaggio di 13 per 1.000, ciò significa che il tasso di gemellaggio DZ è in media di 9 per 1.000. Non sono sicuro che questa cifra includa le terzine DZ e superiori, ma suppongo che lo sia, dal momento che cerco comunque una palla bassa. Infine, secondo l'OMS, ogni anno ci sono circa 123 milioni di gravidanze intenzionali con ulteriori 87 milioni di gravidanze involontarie.

Quindi, in media, ci sono circa 1,89 milioni di gemellaggi DZ. Se il 2,4% è gemellaggio HS, allora ci sono circa 45.000 gemelli HS. Se il 10% di quei gemelli finisce come chimera, allora sono circa 4.500 chimera HS. Onestamente, questa cifra sembra ancora un po 'alta, ma anche se è solo l'1% di quella cifra, allora è ancora 45 all'anno, in tutto il mondo. Ancora una volta, questi sono solo ospiti. Ci vorrebbe molto di più per capire se questa cifra ha un senso. Ma è un pensiero interessante.

Conclusione

Mentre l'esistenza di individui triparentali presenti in natura può essere estremamente rara, se ne viene trovata una, la natura etica degli individui creati in medicina con tre genitori diventa molto meno una sfida. Se la condizione non è così rara come sto stimando e veniamo a conoscenza dell'esistenza di tali individui, la legge dovrà comunque occuparsi dei diritti biologici trilaterali. Inoltre, la scienza medica non creerebbe un nuovo fenomeno, anche se il modo specifico in cui i tre genitori contribuiscono alla prole differisce.