La sonda giapponese lascia cadere i robot sulla superficie dell'asteroide

di Ryan Whitwam

Una delle missioni spaziali più ambiziose del Giappone ha appena raggiunto un traguardo importante. La sonda Hayabusa2 ha schierato con successo una coppia di piccoli robot destinati ad esplorare la superficie dell'asteroide Ryugu. Questi robot sono solo il primo di molti strumenti che Hayabusa2 lascerà cadere in superficie, ma l'obiettivo finale della missione è restituire campioni di Ryugu sulla Terra.

Hayabusa2 ha lasciato cadere i robot dopo essere scesi ad un'altitudine di soli 180 piedi (55 metri). Espulse un "tamburo" chiamato MINERVA-II1 che conteneva entrambi i robot noti come MINERVA-II1A e MINERVA-II1B. L'agenzia spaziale giapponese (JAXA) ha confermato che la piattaforma di atterraggio è stata separata con successo la scorsa settimana, ma il destino dei robot è sconosciuto. La rotazione dell'asteroide ha portato il sito di atterraggio fuori dalla portata prima che la sonda Hayabusa2 potesse ottenere immagini dai rover. JAXA ha confermato durante il fine settimana che entrambi i robot erano operativi e in superficie.

I robot potrebbero essere chiamati rover, ma non funzionano come i rover che inviamo ad altri pianeti. Ryugu è largo solo mezzo miglio, quindi non ha gravità sufficiente per far girare un robot su ruote. Invece, MINERVA-II1A e MINERVA-II1B sono essenzialmente ruote minuscole. I robot a forma di tamburo contengono motori che consentono loro di spostare il loro peso per saltare lungo la superficie. Un normale robot a ruote fluttuerebbe via, ma i robot 1A e 1B dovrebbero essere in grado di rimanere sulla superficie indefinitamente. JAXA afferma che ciascuno di questi luppoli farà volare il robot in aria per circa 15 minuti. MINERVA-II1A ha rispedito l'immagine qui sotto, catturata mentre saltava sulla superficie.

Entrambi i rover contengono più telecamere e sensori di temperatura per mappare Ryugu. JAXA fornirà un aggiornamento sui robot quando saranno i prossimi nella gamma di Hayabusa2. MINERVA-II1A e MINERVA-II1B sono sani e salvi sulla superficie di Ryugu, ma non saranno soli per molto. La missione Hayabusa2 include diversi round di atterraggi di robot. Il prossimo mese, JAXA prevede di rilasciare un lander tedesco chiamato MASCOT. Ha un meccanismo di salto simile, ma i suoi strumenti sono focalizzati sulla geologia dell'asteroide. Più tardi, Hayabusa2 lascerà cadere un altro contenitore per tamburi con robot Minerva aggiuntivi.

L'anno prossimo, JAXA inizierà a raccogliere campioni con il veicolo spaziale. I primi due consistono nel galleggiare sulla superficie e quindi sparare proiettili per lanciare polvere verso la sonda. Il terzo richiede che Hayabusa2 raccolga materiale che è attualmente sepolto sotto la superficie. Utilizzerà una piccola lumaca esplosiva per creare un cratere prima di immergersi per raccogliere materiale. In totale, JAXA spera di rispedire 100 milligrammi di polvere sulla Terra.

Ora leggi: Gli scienziati cinesi vogliono catturare un piccolo asteroide e farlo atterrare sulla Terra, l'impatto dell'uccisione dei dinosauri potrebbe avere surriscaldato l'atmosfera terrestre per 100.000 anni e gli astronomi sostengono che il visitatore interstellare "Oumuamua potrebbe essere una cometa dopo tutto

Originariamente pubblicato su www.extremetech.com il 24 settembre 2018.