Gli scienziati modellano i costi dello sforzo di geoingegneria per oscurare il sole

di Joel Hruska

La geoingegneria - lo sforzo deliberato di manipolare il clima della Terra nel tentativo di compensare, ritardare o rallentare il riscaldamento globale - si è lentamente trasformato da un'idea tortuosa in un concetto serio che potrebbe benissimo essere tentato un giorno. È stata proposta una vasta gamma di schemi per raffreddare la Terra, ma molti di questi richiederebbero lo sviluppo di tecnologie ben oltre le nostre attuali capacità. Nessuno pensa che implementeremo le tende solari per ridurre la radiazione solare in arrivo in qualsiasi momento presto, per esempio. D'altra parte, l'idea di seminare zolfo nell'atmosfera è oggi alla nostra portata tecnologica, anche se al momento non esistono gli strumenti e le infrastrutture per lo svolgimento di questo processo su base continua e planetaria.

Wake Smith, docente di Yale, e Gernot Wagner, docente di Harvard, hanno deciso di calcolare quanto costerebbe lanciare un programma di stratosferica aerosol iniezione (SAI) su tutto il pianeta, utilizzando gli attuali dati migliori disponibili per la ricerca e lo sviluppo previsti e operativi costi. Una delle loro principali scoperte è che i primi lavori in questo campo non sono stati corretti. È stato ipotizzato che gli aerei esistenti possano essere modificati per svolgere il ruolo di iniezione senza necessità di un nuovo veicolo, ma Smith e Wagner hanno comunicato direttamente con i produttori di aeromobili e hanno confermato che ciò non è vero. Nessun aereo attuale soddisfa i requisiti combinati di altitudine e carico utile per disperdere gli aerosol a ~ 20km (63.360 piedi). Propongono lo sviluppo di SAI Loader, o SAIL.

Il rapporto passa quindi in rassegna i requisiti assunti per qualsiasi sforzo di geoingegneria (la distribuzione verrebbe effettuata in quattro posizioni a nord e sud dell'equatore), i costi di sviluppo associati a vari corpi di sollevamento / metodi di distribuzione e il numero totale di aeromobili stimato necessario per effettuare l'impresa a lungo termine. Questo è uno dei principali svantaggi della geoingegneria attraverso questo metodo: una volta iniziato, non saremo in grado di fermarci a meno che le condizioni sul campo non cambino in modo da rendere l'intervento meno necessario.

Ecco le conclusioni del team:

La geoingegneria solare è spesso descritta come "veloce, economica e imperfetta. Lo scenario di schieramento qui esposto assume il primo, sebbene chiarisca che "veloce" in questo contesto si riferisce all'immediatezza dell'impatto che deriverebbe dallo schieramento ... Questo documento conferma ulteriormente "economico", ma non dice nulla su "imperfetto". qui non giudicare l'opportunità di SAI. Dimostriamo semplicemente che un ipotetico programma di spiegamento che inizierà 15 anni dopo, sebbene sia altamente incerto che ambizioso, sarebbe davvero tecnicamente possibile dal punto di vista ingegneristico. Sarebbe anche notevolmente economico.
I costi totali pre-avvio per lanciare un ipotetico sforzo di ISC tra 15 anni sono ~ 3,5 miliardi di dollari in dollari USA 2018. Un programma che dispiegherebbe 0,2 Mt di SO2 nell'anno 1 e aumenterebbe linearmente da allora in poi a 0,2 Mt SO2 / anno richiederebbe costi operativi annui medi di ~ $ 2,25 miliardi / anno in 15 anni. Sebbene queste cifre includano tutti i costi di sviluppo e di gestione diretta, non includono alcun costo indiretto, ad esempio per il monitoraggio e la misurazione dell'impatto dello spiegamento delle ISC ... La stima di tali numeri è altamente speculativa.

Il costo astronomico di non fare nulla

Venerdì, 23 novembre, 13 agenzie federali hanno pubblicato il volume II del National Climate Assessment, un rapporto obbligatorio per legge e pubblicato ogni quattro anni. Il rapporto di 1.656 pagine esamina le tendenze climatiche delle regioni geografiche statunitensi e valuta il funzionamento degli approcci di gestione delle risorse agricole e esistenti. L'impatto finale del rapporto è che gli impatti cumulativi e combinati dei cambiamenti climatici potrebbero ridurre collettivamente il PIL degli Stati Uniti del 10 percento entro il 2100. Questo è il doppio dell'impatto della Grande recessione. In termini del 2018, arriva a $ 1,939 T in perdita di produttività economica.

Numeri del genere sono i motivi per cui è probabile che la geoingegneria venga implementata. Mentre i costi della mancata azione continuano a salire, la tentazione di provare misure per raffreddare il pianeta non farà che aumentare. Questo studio dimostra che il piano è sorprendentemente fattibile, almeno per quanto riguarda i costi, anche se non prende posizione sul fatto che la geoingegneria debba essere effettuata. Verrà più tardi. Non essere sorpreso se la risposta finale è sì, nonostante i rischi, i costi e le incertezze.

Ora leggi: Il nuovo studio suggerisce che "Hothouse Earth" potrebbe essere inevitabile, i satelliti della NASA registrano un grande aumento dell'anidride carbonica e perché ridurre le emissioni di carbonio quando puoi frenare i cambiamenti climatici semplicemente cancellando il sole?

Originariamente pubblicato su www.extremetech.com il 28 novembre 2018.