La bellezza del mondo

È dentro di te

Tutti abbiamo bisogno di metterci offline a volte. Esci e vedi la bellezza del sorprendente mondo reale.

Il mondo reale è sensuale

I tuoi molti sensi, molto più che la vista, il suono, l'olfatto, il tatto e il gusto, sono qui per essere esplorati. Quando cammini fuori, se lo fai nel modo giusto (ad esempio, senza uno smartphone) può permetterti non solo di sentire gli uccelli cantare, ma di vedere il vento creare il dondolio sugli alberi che dà loro percorsi per la loro stessa esistenza. Quando senti la fibra interna del tuo essere, puoi collegarla agli alberi che passi e al modo in cui forniscono cibo, riparo, carta e molto altro.

I tuoi sensi interiori, il pensiero, l'esplorazione, il sentimento interiore, ti permettono di sapere come la meraviglia esterna tocca e influenza la coscienza interna.

Sentire il calore non è solo un semplice tocco, ma coinvolge l'intero sistema solare che sorride attraverso i rami sottili per non solo goderti il ​​pranzo all'ombra, ma il solletico dell'erba, l'equilibrio interiore di appartenenza e la solida esperienza di gravità che ti tiene sul tuo pianeta.

Ma non solo per esplorare. I nostri sensi sono le finestre dell'intera creazione. La creazione non è solo il cielo, la terra, il mare e oltre. È la nostra connessione con ogni essere vivente, ogni minerale che compone i nostri corpi. Ogni microscopico biota e ogni macro biota che ci rendono tutti parenti.

Il mondo reale è stimolante

Lascia che tutta quella sensazione spazzi via le ragnatele dei tuoi problemi quotidiani. Lascia che il tuo senso della temperatura abbracci il lento e tranquillo riposo dell'inverno. Lascia che la luce del sole formicoli la parte posteriore della testa e dei capelli in una promettente promessa di primavera. Lascia che il mese più breve, febbraio, ti ricordi che l'amore non è un San Valentino solo tra innamorati, ma l'ultimo del freddo che lascia andare uno scioglimento dell'inverno in una primavera tutta amorevole.

Lascia che ogni essere vivente a riposo o nella calma ti ricordi di recupero, rinnovamento e rinnovamento.

Lascia che la neve scateni sogni cristallini. Lascia che la tua immaginazione si illumini con lo splendore infinito e la diversità di ogni fiocco di neve o cristallo di ghiaccio.

Lascia che i tuoi sentimenti per i tuoi simili e gli organismi siano empatici, calorosi, disponibili e che desiderino tutto il rinnovamento e tutta la gioia.

Il mondo reale è uno strumento di apprendimento

Non esiste insegnante migliore della natura, o Dio, se preferisci, per aprire la tua mente. Apri la tua mente a tutte le scoperte, tutta la scienza, tutta l'arte e la letteratura che nasce dalle esplorazioni umane. Lascia che la musica, che si tratti di canti di uccelli, di un fiume increspato o di una stazione di vecchi successi, cattura momenti nel tempo che toccano la tua memoria, il tuo presente e le tue speranze oltre.

Trova i bambini e condividi l'apprendimento. Trova compagni di animali e impara l'umiltà e l'apprezzamento.

Trova il giorno, con colori brillanti, meraviglie e vita che esplode anche in luoghi silenziosi. Trova la notte, la luna, le stelle, i pianeti e i nostri sogni lanciati verso il cielo. Studiali e impara.

Il mondo reale è uno

Quando studiamo la bellezza e la complessità del mondo, la prima cosa che scopriamo è che tutto è uno. Scopriamo di non essere separati. Non siamo separati gli uni dagli altri. Abbiamo bisogno l'uno dell'altro per coltivare cibo, distribuire beni, insegnare abilità di vita, scoprire cooperazione e sopravvivenza.

Non possiamo strappare una foglia d'erba e scoprire che è separata da noi. Un sistema perfetto, in cui si respira l'ossigeno creato dall'erba e utilizza l'anidride carbonica che si espelle per trasformare la luce solare in cena.

Né possiamo rimuovere tutti i bellissimi animali dall'equazione. Servono tutti a piantare, distribuire e sostenere tutti noi insieme come uno.

Essere uno significa che non siamo mai veramente separati, né l'uno dall'altro, né dal mondo e da tutta la bellezza del mondo reale.