Foto di Andrey Zvyagintsev su Unsplash

La psicologia della gelosia

La scienza della gelosia umana e come modella la nostra vita

Molte persone hanno sperimentato un partner geloso almeno una volta nella vita. Siamo stati tutti lì, senza dubbio, se eravamo quelli che il cervello ha sentito una sfumatura di gelosia colpirli, inconsciamente e come una risposta viscerale a uno scenario del mondo reale, o se fossimo il partner che è stato significativo l'altro ha insistito sul nostro fedeltà, sia essa emotiva, fisica, sessuale o altro. Alcuni partner hanno chiesto di avere il diritto di intromettersi nei nostri telefoni e analizzare i contenuti dei nostri dispositivi, essendo al corrente degli aspetti più intimi della nostra vita con gli altri. Questi tipi di comportamenti sono abbastanza insalubri e rafforzarli non è una buona idea.

Mentre questa storia si concentra sulla gelosia relazionale, i concetti discussi sono abbastanza universali e possono spiegare la gelosia familiare, la gelosia nelle amicizie, la gelosia dei colleghi e molto altro. Questa storia cerca di essere approfondita e copre le basi importanti della psicologia della gelosia umana.

Se viviamo abbastanza a lungo e insieme abbastanza, la gelosia umana toccherà la nostra vita in un modo o nell'altro, portando molti a chiedersi perché la gelosia nelle relazioni sia così onnipresente e pervasiva. La gelosia umana è naturale?

Nel clima culturale odierno che è permissivo di una gamma molto diversa di stili e tipi di relazioni, che vanno dalla monogamia più rigorosa al mondo spesso languido dei poliamorosi e cosiddetti scambisti, questo dibattito ha preso il centro della scena nei cuori e nelle menti di molti.

Le persone in poli-relazioni tendono a sostenere l'idea che la gelosia non è naturale ma culturalmente instillata in noi in tenera età, e c'è qualche merito in questa linea di pensiero, mentre le persone in accordi monogami tendono a pensare che la pervasività della gelosia si erge come testimonianza della sua parte innata della condizione umana. C'è anche merito a questa nozione. Qualunque sia il lato della recinzione su cui tendi a cadere, la gelosia è sempre personale e vissuta personalmente.

Alla domanda se crediamo che la gelosia umana sia naturale o universale, la migliore risposta che possiamo dare è: "Che tipo di gelosia?"

La gelosia nelle relazioni si presenta in molti modi diversi e non è un sentimento universale, per non parlare di un sintomo universale di una causa universale, ci sono diverse linee di pensiero, diversi razionali e diversi sensi di paura che causano queste diverse espressioni. Un po 'di gelosia è naturale, un'altra gelosia è nutrimento, ma è quasi sempre una combinazione di entrambi.

I diversi tipi di gelosia

La gelosia si presenta in molti modi diversi, che vanno da un momentaneo lieve disagio ad alcuni, a una paranoia incorporata e patologica per altri, e evidenziare queste differenze è vitale nel nostro tentativo di comprendere la gelosia.

Psicologo Seth Meyers Psy.D. ci dice di osservare il comportamento geloso quando lo vediamo e proviamo a discernere quale tipo di comportamento è, è un'istanza isolata o parte di un più ampio modello patologico di comportamento?

I motivi per provare gelosia in genere includono quanto segue, ma non si limitano a:

  • Senso di inadeguatezza
  • Insicurezza
  • Possessività
  • Diritto, percepito o reale
  • Pensieri ossessivi, frenetici o ansiosi
  • Paranoia

A complicare ulteriormente la questione è il fatto che la gelosia può essere giustificata o ingiustificata: se qualcuno si impegna in una relazione, ci aspettiamo che mantengano tale impegno e, in caso contrario, le percezioni future di piccoli flirt sono spesso ragionevoli. A volte le persone sono gelose perché i loro partner sono disonesti. Un po 'di approfondimento su ciascuno dei tipi di gelosia, le loro radici e le possibili soluzioni.

Inadeguatezza

Un senso di inadeguatezza è spesso un tipo di gelosia che non dipende dalla relazione; le persone che si sentono inadeguate non presentano il loro senso di impotenza personale nelle sole relazioni, suggerendo che ciò ha molto a che fare con le riflessioni di una persona su se stesse più che sulla possessività sessuale. Le persone che hanno un senso di inadeguatezza sono spesso molto silenziose riguardo alla loro gelosia, la tengono per sé e la usano silenziosamente per riaffermare le convinzioni preesistenti che hanno su se stesse, ma non sempre. I sentimenti di inadeguatezza si verificano quasi interamente all'interno dell'individuo stesso.

  • Un senso di inadeguatezza, fintanto che non è patologico, come nel caso dell'impotenza appresa, viene facilmente superato camminando i nostri partner attraverso i problemi che hanno e aiutandoli a iniziare piccoli con obiettivi al fine di costruire autostima e un senso di empowerment. La comunicazione è la chiave. Il rinforzo e il supporto positivi nel raggiungimento degli obiettivi sono fondamentali per costruire l'autostima, ma l'accettazione in sé non è sufficiente e potrebbe essere controproducente quando viene impiegata da sola, perché una persona che si sente inadeguata non è probabile che si consideri adeguata solo perché diciamo loro lo sono, e ho scoperto che le persone spesso rispondono meglio a un approccio più pratico per costruire l'autostima.

Secondo la psicoterapeuta praticante Kristina Randal Ph.D., un senso di inadeguatezza rosicante può essere superato e sentimenti di adeguatezza sono cose che possiamo addestrarci a fare, specialmente con l'aiuto di altri di supporto.

E Jeremy Sherman Ph.D. sembra avere l'impressione che un'affermazione positiva della nostra autostima possa fare molto per affrontare l'inadeguatezza ed è molto contagiosa, dicendo:

Questa necessità universale di tenere a bada l'inadeguatezza merita più attenzione di quanta ne riceva. Negli affari dicono, segui i soldi. Nella vita sociale, dico, seguo l'autoaffermazione. È la valuta di un'economia nascosta che guida molto di ciò che facciamo. Dico, presta attenzione all'affermazioneomica - l'offerta e la domanda di affermazione, e persino coraggioso qualche riflessione su come l'affermazioneomica guida il tuo comportamento.

Affermare le nostre vittorie, stabilire e raggiungere obiettivi, non essere sopraffatti e affermare noi stessi nel mondo sono tutti ottimi modi per superare l'inadeguatezza da cui si manifesta la gelosia.

Insicurezza

Al contrario, mentre un senso di inadeguatezza è una minaccia interna percepita e spesso reale per la relazione, l'insicurezza è la percezione di una minaccia esterna che potrebbe attraverso una relazione fuori rotta. Personalmente vedo vagamente l'insicurezza come inadeguatezza rivolta verso l'esterno. Laddove l'inadeguatezza è spesso un'amplificazione delle proprie carenze, l'insicurezza è un'amplificazione dei risultati percepiti dagli altri, dando a una persona un senso di incapacità di mantenere potenzialmente il proprio partner nel flusso infinito di potenziali compagni che il nostro mondo ci presenta. Questo tipo di gelosia è spesso suscitato dalla raffica pressoché costante di mezzi a carica sessuale a cui sono sottoposti i nostri occhi e le nostre menti.

  • Dal momento che la minaccia per la persona insicura è esterna, potrebbe sentirsi come se stesse facendo del proprio meglio e effettivamente stesse andando abbastanza bene, tuttavia ha ancora una paura irragionevole che una minaccia esterna possa mettere a repentaglio la relazione che intrattengono maggiormente. Le persone insicure spesso sentono un profondo senso di ingiustizia e hanno molte più probabilità di incolpare gli altri rispetto a se stessi, come nel caso dell'inadeguatezza. L'inadeguatezza di solito è profondamente radicata nel trauma infantile e l'insicurezza è profondamente radicata negli eventi del mondo reale. Abbracciare l'ottimismo è un enorme passo nella giusta direzione per superare la gelosia che deriva dall'insicurezza perché l'ottimismo riduce direttamente la percezione della forza delle minacce esterne per sua stessa natura.
  • Spesso, la rassicurazione funzionerà abbastanza bene con qualcuno che sperimenta insicurezza di fronte a un mondo di appuntamenti competitivi, quando ricordiamo loro che li amiamo e li abbiamo scelti per un motivo. A volte le minacce esterne percepite si fondano nelle nostre esperienze reali quando vediamo qualcuno che percepiamo come più attraente di noi che flirtiamo con i nostri partner. Esprimere una prospettiva realistica sui tratti desiderati percepiti e spesso ingranditi degli altri può fare molto.

L'insicurezza non è assoluta, dice Psy.D. Seth Meyers, nel senso che qualcuno può essere assolutamente sicuro finanziariamente, sessualmente, professionalmente e nelle sue amicizie, eppure mostra comportamenti gelosi estremamente distruttivi nelle loro vite amorose.

Possessività e diritto

La possessività può essere patologica o situazionale, e sebbene di solito non sia sensata, sicuramente può esserlo, ed è generalmente il lato meno ragionevole del diritto. Non dovrebbe essere un segreto che il diritto è spesso innato nelle persone, specialmente quando si tratta di amore e appuntamenti, e il diritto ha perfettamente senso quando il titolo di "fidanzato" o "fidanzata" o qualsiasi altra cosa che chiamiamo nostro coniuge, un titolo che è conferito a noi da quella persona stessa.

Alcune persone ti diranno tutto ciò che è meraviglioso sotto il sole del loro amore, attrazione e dedizione per te, quindi flirteranno con tutti gli altri con cui entrano in contatto - in questo caso, la persona che riceve ha tutto il diritto di sentirsi tradita, di sentono che il loro en-title-ment è stato minacciato, un diritto che è stato loro conferito sotto forma di una promessa. A volte le persone si sentono autorizzate all'inizio di una relazione senza ottenere un accordo verbale, e questo di solito dovrebbe servire come una grande bandiera rossa.

Non abbiamo mai il diritto a nulla di un'altra persona a cui non erano d'accordo.

Tuttavia, molti sono patologicamente possessivi, quindi è importante analizzare onestamente i nostri contributi al senso di gelosia del nostro partner, oltre a cercare un modello di possessività nella gelosia. I tipi abusivi, narcisistici e antisociali sono spesso patologicamente possessivi ed è importante distinguere le cause della possessività. Per le persone che mostrano tratti di possessività nelle relazioni, la loro possessività è quasi sempre la causa della fine delle loro relazioni.

Una certa possessività riguarda una minaccia percepita mentre un'altra possessività riguarda il controllo e il dominio totali, e quando siamo in ricezione di comportamenti possessivi, è importante determinare quale sia la causa più probabile. Una buona domanda da porsi è se la possessività rientri o meno in uno schema più ampio di comportamenti di controllo o meno, se è, in effetti, assoluto. La possessività pervasiva è un segno di un problema patologico più profondo sul lavoro, mentre la possessività in una o due aree può suggerire il senso di insicurezza personale di una persona, un senso di insicurezza che spesso può essere superato.

  • Una nota curiosa qui è che a volte una persona patologicamente gelosa e possessiva può finire per uscire con un istigatore patologico in una tempesta tossica di tragedia che gli antichi Greci non potevano nemmeno inventare. Queste persone finiscono spesso nei talk show diurni. In questi casi, due modelli di comportamento profondamente preoccupanti si scontrano e si dimostrano giustificati.
  • Un'altra nota a piè di pagina curiosa è che le persone che tendono ad essere possessive spesso stimolano la possessività negli altri. Molte volte, ma non sempre, sono esattamente le stesse persone che sostengono i doppi standard, aspettandosi una lealtà devota mentre ostentano visibilmente le loro indiscrezioni e, nella mia esperienza, le persone che osservano la possessività come una bandiera rossa hanno molte meno probabilità di essere possessive , mentre le persone che giustificano la possessività e altre forme di gelosia come solo i fatti della vita, innate nella nostra natura umana, hanno maggiori probabilità di cadere in schemi di gelosia e istigazione.

La regola empirica è questa: se ci comportiamo sempre con una devota lealtà nei confronti del nostro partner e continuano a mostrare un modello continuo di gelosia possessiva, è sicuro di dire che il problema è molto più profondo di quello che i laici possono risolvere, e noi dovrebbe analizzare il motivo per cui ci iscriviamo a quel modello e ci impegniamo come facciamo.

Queste persone probabilmente hanno bisogno di un aiuto professionale, e lo stesso vale per le persone paranoiche, anche se ci sono materiali online per coloro che desiderano aiutare le persone che soffrono di profonda paranoia supponendo che lo vogliamo.

Non dovremmo mai dover fare un giro in punta di piedi contro le accuse di disonestà di qualcuno quando non siamo stati altro che imbarazzanti e onesti sia nelle parole che nelle azioni.

Conclusione

Per rispondere alla domanda "La gelosia umana è naturale?" È sicuro dire sia sì che no. Solo perché siamo naturalmente predisposti a determinati tipi di comportamento non significa che non possiamo disimparare le nostre inclinazioni e fare diversamente consapevolmente.

Alla fine, proprio come la violenza umana e altre espressioni della sessualità umana - la gelosia è spesso un'espressione di entrambi - alcuni aspetti della gelosia e dei tratti gelosi sono innati nelle condizioni umane, e se l'epigenetica, che è lo studio dei cambiamenti delle modulazioni che influenzano l'espressione genica per tutta la vita di un organismo, ci ha insegnato qualsiasi cosa, è che ciò che un tempo era percepito come "innato" è molto più sfumato e flessibile di quanto ipotizziamo. Il gene RS3–334 svolge un ruolo nella monogamia, come racconta la mia storia The Monogamy Gene, ma questo gene non provoca direttamente un comportamento monogamo o non monogamo, e spetta all'ambiente attivarlo.

A parte la scienza, il nostro miglior approccio al mondo della gelosia dovrebbe essere quello in cui osserviamo attentamente le bandiere rosse, come le persone che giustificano l'infedeltà o il controllo dei comportamenti, o le persone che pensano che combattere sia perfettamente naturale e accettabile. Per me, queste sono enormi bandiere rosse.

Da qui, possiamo provare a identificare quali tipi di gelosia stanno mostrando le persone e da lì possiamo decidere se promuovere un ambiente per aiutarli a superare le loro lotte con la gelosia è qualcosa che è al sicuro e all'interno delle nostre capacità.

Alcune persone non possono essere aiutate. Alcune persone possono essere aiutate. Questa storia cerca di chiarire questa importante distinzione in modo che possiamo avvicinarci più chiaramente alla gelosia dentro di noi e coloro che ci circondano. Con ciò, chiuderò con le parole dirette di Seth Meyers Psy.D.

Ci sentiamo gelosi in tali momenti a causa della nostra sensazione che sia minacciata una preziosa connessione che abbiamo con un'altra persona, e la nostra paura che una persona cara possa trovare qualcun altro in sostituzione di noi. Mentre la maggior parte delle persone sperimenta la gelosia su una base molto occasionale e delicata, altri la sentono in modo patologico. Per individui così estremamente gelosi, la loro gelosia porta quasi sempre alla fine delle relazioni.

Per ulteriori letture simili, suggerisco The Monogamy Gene: Monogamy and the Genetics of Faithfulness.

© 2019; Joe Duncan. Tutti i diritti riservati

Momenti di passione