Vaccini (ancora) non causano l'autismo

Perché non c'è bisogno di preoccuparsi di vaccini e autismo

Le foto d'archivio dei vaccini fanno schifo, quindi ecco una piccola persona brillante che è Superman Fonte: Pexels

C'è una domanda che ha riverberato attraverso gli ultimi due decenni. Da uno strillo terrorizzato nei primi anni 2000, a un mormorio rabbioso nei dieci anni seguenti, fino alla calunnia crescente che è oggi, la questione è stata discussa sempre più in alto e studiata in lungo e in largo.

Va un po 'così: i vaccini causano l'autismo?

Nella foto: quasi certamente iniezioni di botox. Ho detto che le foto stock dei vaccini fanno schifo Fonte: Pexels

Ora, sappiamo che la risposta a questa domanda: è un deciso no. Ci sono stati studi che hanno coinvolto letteralmente milioni di bambini che non sono riusciti a trovare alcuna prova di un legame tra autismo e vaccino. Dal 1996, quando è stata sollevata la questione per la prima volta, ad oggi più di due decenni dopo, ci sono stati centinaia, se non migliaia, di studi dedicati a trovare anche il più piccolo aumento del tasso di autismo dovuto ai vaccini.

Non hanno trovato nulla. Cerniera lampo. Nada. Le migliori prove che abbiamo - ed è molto, molto buono - indicano che i vaccini non causano l'autismo.

Eppure, le persone sono ancora terrorizzate da un legame, al punto che l'esitazione / il rifiuto del vaccino sono diventati una seria preoccupazione per l'Organizzazione mondiale della sanità e stanno causando la ricomparsa del morbillo in tutto il mondo.

Il che ci porta l'ultimo studio.

I vaccini non causano l'autismo

Il più recente lavoro di ricerca è uno studio molto ampio che esamina se il vaccino contro il morbillo, la parotite e la rosolia (MMR) ha causato l'autismo nei bambini in Danimarca dal 1999 al 2010. In sostanza, i ricercatori hanno preso i bambini danesi che avevano il vaccino MMR e i bambini chi non lo ha fatto e ha confrontato il rischio di essere successivamente diagnosticato con autismo dopo essersi adattato a fattori come lo stato sociale e il genere.

E quando dico “bambini danesi”, intendo tutti loro. Questo studio è stato un esempio spettacolare di ciò che puoi fare quando hai collegato i dati in ambito sanitario: i ricercatori sono stati in grado di accedere ai record di ogni bambino nato in Danimarca tra il 1999 e il 2010, che ha dato loro 660.000 persone nello studio, nonché ogni singolo caso di autismo che è stata diagnosticata in questo periodo.

Nella foto: piccole persone. Potenzialmente danese, ma probabilmente non fonte: Pexels

Quindi cosa hanno trovato?

Bene, in una svolta meravigliosa, l'analisi grezza nello studio ha scoperto che la vaccinazione ha ridotto il rischio di una diagnosi di autismo di un bambino di una quantità statisticamente significativa. Per dirla più semplicemente, i bambini vaccinati avevano circa il 10% in meno di probabilità di essere successivamente diagnosticati con autismo.

Non è quello che ti aspetteresti se leggessi regolarmente blog sulla cospirazione.

Ora, non sto dicendo che i vaccini riducono il rischio di autismo. Questa associazione è scomparsa dopo che lo studio si è adattato ai fattori sociali e di altro tipo, il che ha perfettamente senso. È quasi certo che ciò che sta accadendo qui è che i bambini che sono meno abbienti per un motivo o per l'altro * hanno entrambi meno probabilità di essere vaccinati e hanno maggiori probabilità di essere autistici, quindi l'analisi grezza è fuorviante. Dopo l'adattamento, la relazione è completamente scomparsa, il che significa che la conclusione effettiva dello studio è stata che i vaccini non erano associati all'autismo in questo enorme studio.

Per dirla in altro modo: questo studio ha scoperto che i vaccini non causano l'autismo. Ancora.

Sicurezza del vaccino

Questo studio da solo dimostra che i vaccini non causano l'autismo? No. Sicuramente no. Un singolo studio osservazionale, per quanto grande e ben condotto, non può dimostrare che i vaccini siano sicuri. Ne ho scritto molte volte.

Questo è dove contesto diventa importante.

Foto stock di “contesto” sono tutti terribili pure in modo ecco un piccolo gattino invece Fonte: Unsplash

Se questo è stato l'unico studio sui vaccini e autismo, sarei molto cauto nel trarre conclusioni da esso. Ma non lo è. Abbiamo studiato questa domanda per più di due decenni, e lo studio dopo studio ha dimostrato la stessa cosa. I vaccini non causano l'autismo, che non sono associati ad un aumento del tasso di autismo, e sono abbastanza sicuro nella maggior parte degli altri modi.

Dillo con me: i vaccini sono sicuri ed efficaci.

Abbiamo davvero bisogno di un altro studio che mostri lo stesso risultato? Forse no. Ma poiché ci sono ancora migliaia di persone che diffondono la paura dei vaccini online usando questo link imperfetto, non fa certo male.

Come ho detto prima, non incolpo mai i genitori per essere stato ingannato. Avere un figlio è una montagna russa terrificante. È fin troppo facile essere male informati da persone di cui pensi di poterti fidare, e non credo che qualcuno dovrebbe incolpare i genitori per aver sbagliato qualche volta. Se sei preoccupato per i vaccini, dovresti parlare con il medico di tuo figlio, perché alla fine sono loro che conoscono l'intera situazione e possono darti il ​​miglior consiglio.

Basta non ascoltare la paura in Internet.

I vaccini non causano l'autismo. Punto.

Se ti è piaciuto, seguimi su Medium, Twitter o Facebook!

* Vale a dire. congenito, sociale, genetico, di genere, ecc. ecc. ecc